Sarà una lunga catena di costruttori di pace con le persone distanziate almeno due metri ma uniti da un filo che ciascuno porterà e annoderà a quello degli altri.

Domenica 11 ottobre formeremo, da Perugia ad Assisi, una Catena Umana per la pace e la fraternità. Una catena di donne e uomini che vogliono e credono nella pace e perciò sono disponibili a fare un grande sforzo anche di fronte alle difficoltà legate al coronavirus.

E’ tempo di fare pace e di prenderci cura gli uni degli altri e tutti assieme della terra in cui viviamo. Tra la vita e le bombe noi scegliamo la vita. I nostri soldi devono essere spesi per garantire la salute, l’educazione, il lavoro e un ambiente sano a tutte e tutti. Non più per la guerra e per le armi.
Dobbiamo costruire una nuova economia della cura, di pace e fraternità, fondata sulla giustizia, il disarmo e la sostenibilità, che assicuri un futuro a tutti.

Se, una volta registrato, vuoi modificare i dati inseriti scrivici una mail a adesioni@perlapace.it
INVIA

Domenica 11 ottobre vieni a cucire la grande tela della pace e della fraternità!
Il gesto di riannodare il nostro filo a quello degli altri significherà la nostra volontà di tessere nuovi rapporti umani basati sulla cura reciproca e sulla cura della casa comune.

Il coronavirus ci impedisce di fare tante cose ma non ci impedisce di unire le nostre voci per rispondere alla domanda di cure, di pace e di giustizia che viene da tante persone, dentro e fuori il nostro paese. Per questo ti chiediamo di partecipare, domenica 11 ottobre, alla Catena Umana per la pace e la fraternità che faremo da Perugia ad Assisi. Scegli il valore che vuoi difendere e diffondere e portalo alla PerugiAssisi.

La tua partecipazione, oggi è più importante che mai! Iscriviti!

Domenica 11 ottobre dobbiamo unire le nostre voci per far sentire quelle dei più deboli e vulnerabili, di chi è in fuga dalle guerre, dall’oppressione, dalla fame e dai cambiamenti climatici, di tutti gli esclusi e gli impoveriti da un’economia che continua a uccidere e distruggere.

Sarà un nuovo modo per ringraziare chi sta facendo la propria parte per cambiare le cose che non vanno, dentro e fuori le istituzioni, nel piccolo e nel grande, chi si sta prendendo cura dei malati e dei bisognosi senza distinzioni e disuguaglianze, della nostra salute e della nostra sicurezza, chi lavora mettendo a rischio la propria vita, chi deve prendere le decisioni più difficili.
Lo dobbiamo fare! La tua partecipazione, oggi è più importante che mai!
Iscriviti!

Domenica 11 ottobre costruiremo la Catena Umana lungo la strada della Marcia PerugiAssisi. Ogni persona occuperà fisicamente un metro di strada. Ciascuno sarà distanziato almeno due metri dagli altri, nel rispetto delle regole sanitarie.

Saremo distanziati ma uniti da un filo che ciascuno porterà e annoderà a quello degli altri.

Il percorso è lungo circa 25 km.

Ci sarà un membro del Comitato organizzatore ogni 100 metri di strada che avrà il compito di curare la costruzione della Catena Umana in quel tratto.

Tutti i partecipanti, dopo essersi registrati online, riceveranno l’indicazione del luogo dove recarsi.

Il programma prevede 5 fasi:

1. l’arrivo dei partecipanti nei luoghi che verranno indicati dal comitato organizzatore
2. la sistemazione dei partecipanti nel tratto di strada indicato
3. la realizzazione delle attività di animazione ideate dai partecipanti
4. la costruzione della Catena Umana e dei gesti comuni definiti dal comitato organizzatore
5. la conclusione della Catena Umana e la partenza dei partecipanti

La costruzione della Catena Umana avrà inizio alle ore 10.30 e si concluderà alle ore 13.30*. In questo arco di tempo sono comprese tutte le 5 fasi sopraindicate.

*Questi orari sono puramente indicativi e saranno precisati nei prossimi giorni.

Ogni metro conta perché se mancherà un solo metro non potremo unire la città di Aldo Capitini e quella di San Francesco.

Domenica 11 ottobre porta il tuo metro di pace! E’ importante!!!

Sarà un gesto di grande civiltà e responsabilità! Staremo fermi, nel nostro metro, per prenderci cura gli uni degli altri, evitare altri contagi e rispettare le regole anticovid.

Non è facile stare fermi. A noi piace camminare assieme. Ma oggi, per ragioni sanitarie, è necessario stare fermi.

L’11 ottobre sarà una giornata segnata dall’impegno personale e dalla cura reciproca.

La Catena Umana per la pace e la fraternità sarà una manifestazione contro tutti i virus, compreso il Covid19. Per questo deve essere esemplare!

Per partecipare alla Catena Umana è necessario iscriversi COMPILANDO IL FORM.

È importante che ognuno segua le indicazioni che il Comitato organizzatore della Catena Umana manderà via email agli iscritti ed esposte lungo il percorso.

Tutti e tutte dovremo osservare alcune semplici regole:

1) Indossare sempre la mascherina, anche se saremo all’aperto;
2) Mantenere sempre la distanza interpersonale di almeno 2 metri;
3) Evitare di formare assembramenti;
4) Portare con sé il gel igienizzante per le mani;
5) Sanificare i materiali che saranno usati ed esposti nella Catena Umana
6) Indossare sempre il badge che i referenti del Comitato Organizzatore consegneranno sul posto ai partecipanti e seguire con attenzione le loro indicazioni.

Il rispetto reciproco e il rispetto delle regole comuni sarà una parte essenziale della nostra manifestazione.

Sarà bello vedere che il popolo della pace è un popolo responsabile e rispettoso, umile ma determinato!

La prima cosa da fare è iscriversi tramite il FORM D’ISCRIZIONE che trovi su questo sito!
Per la compilazione del FORM segui queste istruzioni

Se partecipi alla Catena Umana da solo/a REGISTRATI come SINGOLO

Se partecipi con altre persone, la tua famiglia, un gruppo di amici, un’associazione REGISTRATI come GRUPPO e inserisci i tuoi dati come referente/responsabile del gruppo

Se partecipi come Ente Locale REGISTRATI come ENTE LOCALE e inserisci i dati del referente/responsabile della delegazione

Se partecipi come Scuola REGISTRATI come SCUOLA e inserisci i dati del referente/responsabile della delegazione

Se, una volta registrato, vuoi modificare i dati inseriti scrivi una mail a adesioni@perlapace.it

Dopo l’iscrizione riceverai una mail con le indicazioni su dove posizionarti all’interno della Catena Umana e il posto più vicino per parcheggiare.

Ogni persona/gruppo/Scuola/Ente Locale che partecipa alla Catena Umana è invitato a:

• portare uno o più fili (minimo 3/4 metri) da annodare ai fili portati dagli altri partecipanti (cerchiamo di renderli visibili! liberiamo la creatività!)
• portare la mascherina e il gel idroalcolico per le mani
• portare cartelli, striscioni o altri strumenti per promuovere il proprio impegno per i diritti umani e la pace, la solidarietà e la giustizia (liberiamo la creatività!)
• animare il proprio tratto di strada con la musica, la danza, il teatro, la poesia,… (liberiamo la creatività!)

Per ogni altra informazione rivolgiti al Comitato promotore Catena Umana PerugiAssisi, via della viola 1 (06122) Perugia – Tel. 335.6590356 – 075/5737266 – fax 075/5721234 – email adesioni@perlapace.itwww.perlapace.itwww.perugiassisi.org

Il coronavirus non deve fermare l’impegno per la pace. Aiutaci anche tu!

 

Le norme anticovid ci impediscono di fare la Marcia PerugiAssisi ma non possono fermare il nostro impegno per la pace. Perché la pace non può aspettare. Per questo, domenica 11 ottobre, la PerugiAssisi diventa una Catena Umana per la pace e la fraternità.

Domenica 11 ottobre diciamo forte e chiaro che tra la vita e le bombe noi scegliamo la vita. Che i nostri soldi devono essere spesi per garantire la salute, l’educazione, il lavoro e un ambiente sano a tutte e tutti. Non più per la guerra e per le armi.

Aiutaci a pagare le spese necessarie per organizzare la Catena Umana PerugiAssisi della pace e della fraternità e il Meeting “Time for Peace-Time to Care”.

FAI UNA DONAZIONE

Oppure dai il tuo contributo tramite:

 

Bonifico Bancario – Intestato ad Agenzia della Pace presso Banca Popolare Etica, IBAN: IT 58 Q 05018 03000 000011070737

 

Bollettino postale sul c/c postale n. 19583442 intestato ad Agenzia della Pace, Via della Viola n. 1 – 06122 Perugia