Pace, diritti umani, uguaglianza, democrazia, solidarietà, dignità, libertà, giustizia, fraternità,… sono sotto attacco in tante parti del mondo.

La negazione di questi valori universali ha causato e continua a causare enormi sofferenze a tanta parte dell’umanità.

Per questo abbiamo bisogno di unirci e difendere i valori che ci sono più cari.

Dopo due guerre mondiali, lo scoppio della bomba atomica e settanta milioni di morti, questi valori hanno spinto molte persone a scriverli nelle Carte fondamentali dell’umanità e ad impegnarsi per darci una vita migliore.

Grazie a loro, noi siamo cresciuti in un clima di libertà e benessere.

Oggi tocca a ciascuno di noi!

Dal 1961, centinaia di migliaia di persone provenienti da ogni parte
del mondo hanno marciato da Perugia ad Assisi per promuovere
il rispetto dei più importanti valori e diritti universali.
Così è stato anche il 10 ottobre 2021.

Ritrovarsi assieme è stato bello e importante. Ma non basta. In un tempo così carico di incertezze e paure ti chiediamo di fare una cosa in più per riaffermare la centralità dei valori che ci stanno a cuore.

 

Sostieni la campagna per il riconoscimento della Marcia
PerugiAssisi della pace e della fraternità Patrimonio dell’Umanità.

Marcia dopo Marcia, la PerugiAssisi è diventata simbolo dell’impegno fattivo dell’umanità per la pace, la dignità e l’uguaglianza, la solidarietà, i diritti umani, la libertà, la giustizia, la democrazia, la fraternità. Per questo vogliamo che questo patrimonio dell’umanità venga riconosciuto dall’Onu.

Da 60 anni in cammino per la pace e la fraternità
Nel 2021 la Marcia PerugiAssisi ha compiuto 60 anni. Una lunga storia di pace. Anzi d’impegno per la pace e i diritti umani. Una storia fatta di centinaia di migliaia di donne e uomini di tante generazioni e di ogni età.
Testimonianze

La marcia è un momento fondamentale dell’impegno del movimento pacifista del nostro paese, una manifestazione che ha inciso su questioni importanti sul piano mondiale.

Scritto da Claudio Carnieri

Cura è il nuovo nome della pace
Sarà pace se ci prenderemo cura degli altri e del pianeta. Per questo abbiamo inaugurato il decennio della cura. Dobbiamo sviluppare una mentalità e una cultura, una economia e una politica del prendersi cura.
Leggi i messaggi alla Marcia

IL PAPA

Francesco
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Sergio Mattarella
IL PRESIDENTE DEL PARLAMENTO EUROPEO
David Sassoli
IL CUSTODE DEL SACRO CONVENTO
fra Marco Moroni

Ultime news

PerugiAssisi: ce n’era bisogno!

Grazie a tutte le donne e gli uomini, i ragazzi e le ragazze, le famiglie, le scuole, gli insegnanti e gli studenti, gli Enti locali, i sindaci, gli assessori, i consiglieri, i vigili urbani, i gruppi e le associazioni che hanno partecipato alla Marcia PerugiAssisi diffondendo una bellissima energia positiva. E’ stato molto bello […]

LEGGI LA NEWS